Studio dal vero. Lungo il Naviglio

Emilio Gola, Studio dal vero. Lungo il Naviglio
Autore: 
Gola, Emilio (1851-1923)
Titolo: 
Studio dal vero. Lungo il Naviglio
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1881
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
75,5 x 100
Annotazioni: 
Firma e data in basso a snistra
Luogo di conservazione: 
Collezione Cornèr Banca, Lugano, Svizzera

Note:

Figlio del conte Carlo, uomo di cultura e pittore dilettante, il giovane Gola si dedicò alla pittura fin da adolescente, portando tuttavia a termine gli studi di ingegneria al Politecnico di Milano. Pittore eccentrico, fin dalla formazione avvenuta al di fuori dalle accademie, rispetto alle consuete carriere artistiche, Gola ottenne prestigiosi e precoci riconoscimenti all’estero. Il successo internazionale venne confermato in Italia all’Esposizione di Milano del 1906.

Nel 1881 il pittore scelse di presentare all’Esposizione nazionale di belle arti di Milano questo grande, ardito scorcio con figura, nel quale il colore asseconda una composizione, un disegno e dunque una “forma” ben definiti, misurati e a tratti virtuosistici. Gola si confronta con un taglio del soggetto innovativo, fotografico e modernissimo, quasi un frammento del reale, un’istantanea in cui il pittore esaspera le linee oblique nel primissimo piano e innalza il punto focale, posto quasi al limite estremo della tela, in alto e al centro, all’apice dell’imbarcazione.

(fonte: Corrèr Banca)