Ritratto virile

Bernardo Celentano, Ritratto virile
Autore: 
Celentano, Bernardo (1835-1863) (?)
Titolo: 
Ritratto virile
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1835 - 1863)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
41,5 x 31,5
Luogo di conservazione: 
Pinacoteca Corrado Giaquinto, Bari, Italia
Acquisizione: 
Donazione Ferrara, 1936
Identificativo: 
0341 | 16 00220465 [Codice univoco ICCD]

Descrizione:

Appartenente alla donazione Ferrara (1936), nei cataloghi precedenti della Pinacoteca il dipinto viene attribuito a Celentano. Un'attribuzione che oggi appare più problematica anche in mancanza di qualsiasi documentazione. Tuttavia, quello che potrebbe essere determinante, è il concetto ritrattistico del quadro, più tradizionale e notevolmente meno vivace di quello degli altri ritratti dell'artista, se si pensa per esempio al Ritratto del pittore Ruggiero (Napoli, Galleria dell'Accademia di Belle Arti) o al Ritratto di Domenico Morelli (già collez. Paolo Vetri), immagini entrambi molto espressive, in cui le mani dei modelli e l'ambientazione giocano un ruolo fondamentale. A prescindere da queste precisazioni, il nostro dipinto, di buona fattura e di una scrittura pittorica larga e immediata, va collocato senza dubbio nell'am­bito della produzione di Celentano.

(Christine Farese Sperken - http://www.pinacotecabari.it)