Radura nel bosco

Sernesi, Radura nel bosco [1865 circa].jpg
Autore: 
Sernesi, Raffaello (1838-1866)
Titolo: 
Radura nel bosco
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1865 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela riportata su cartoncino
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
21 x 15
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Provenienza:

  • Enrico Checcucci, Firenze.
  • Piero Dini, Montecatini.

Mostre:

  • Firenze, 1976, n. 137.
  • Parigi, 1978/79, n. 83.
  • Lugano, 1979, n. 83.
  • Manchester-Edimburgo, 1982, n. 35.
  • Pistoia, 1983, n. 73.
  • I Macchiaioli. Una rivoluzione d’arte al Caffè Michelangelo, Pavia, Scuderie del Castello Visconteo, 19 settembre - 20 dicembre 2015.

Bibliografia:

  • Enrico Somarè, Storia del pittori italiani dell’Ottocento, vol. II, Ed. L’Esame, Milano 1928, vol. II, tav. 21.
  • Agostino Mario Comanducci, I pittori italiani dell’Ottocento. Dizionario critico e documentario, Casa editrice Artisti d’Italia, Milano 1934, p. 672.
  • G. Intersimone, Poetica di Raffaello Sernesi, Milano 1968, tav. 73.
  • Finarte, Milano 1976, catalogo della vendita, n. 96, tav. XXX.
  • Dario Durbè - Sandra Pinto, I Macchiaioli, Firenze, Centro Di, maggio-luglio 1976, p. 180.
  • Giuseppe Luigi Marini, Catalogo Bolaffi della pittura italiana dell’Ottocento n. 6, Bolaffi, To­rino 1976, p. 296.
  • G. Daddi, Raffaello Sernesi, Ed. Cattaneo, Oggiono 1977, tav. XXI, p. 124.

Note storico critiche:

Ritenuto da Durbè uno degli esempi più significativi della matura attività di Sernesi nella campagna di Pergentina, se ne propone qui la collocazione, cronologicamente non molto diversa, nell’operato di Castiglioncello, pur tenendo presente che le innegabili affinità di stile e di ricerca che accomunano le due ‘Scuole’ rendono assai difficili conclusioni definitive in merito a problematiche di questo genere. Per quanto riguarda l’ambientazione di questo ‘studio’, si prenda in considerazione il fatto che nella tenuta di Martelli esistevano ampie estensioni boschive e che gli alberi dal fusto altissimo e sottile sono molto simili a quelli del ritratto di Guglielmo Pampana realizzato da Boldini sicuramente a Castiglioncello.

Il quadro è stato oggetto della vendita Finarte, Milano, in data 23 marzo 1976, lotto 96, venduto per 16.500.000 di lire italiane.