Ols Maria alla porta della camera

Zorn, Ols Maria alla porta della camera | Ols-Maria i Kuvådörren | Ols-Maria at the bedroom door
Zorn, Ols Maria alla porta della camera | Ols-Maria i Kuvådörren | Ols-Maria at the bedroom door
Autore: 
Zorn, Anders (1860-1920)
Titolo: 
Ols Maria alla porta della camera
Altri titoli: 
Ols-Maria i Kuvådörren
Ols-Maria at the bedroom door
Kuvådörren (Female figure)
Entering the cellar
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
1918
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
99,5 x 74,5
Annotazioni: 
Firma e data in basso a destra: Zorn / 1918
Luogo di conservazione: 
Collezione privata
Acquisizione: 
Acquisto, 11 giugno 2014

Nota:

Il titolo del dipinto ci rivela che la scena si svolge in un vero Morastuga (cottage tradizionale di Mora in Svezia), dove la piccola camera situata dietro il primo piano si chiama Kuvå, e che la ragazza nel vano della porta è la modella favorita di Zorn, Ols Maria, che appare in molti dei suoi ultimi dipinti.

Provenienza:

  • Nils Wendel, Österskär, 1920.
  • Mr. Brady, New York, 1925.
  • Collezione privata europea, acquistato dal marito della proprietaria alla metà degli anni 1970.
  • Vendita, Sotheby's, London, asta The Scandinavian sale, 30 maggio 2008, lotto 246, sotto il titolo: Kuvådörren (Female figure), venduto per £222.500 (€283.621).
  • Collezione privata, Dallas.
  • Vendita, Heritage Auctions, Dallas, asta 5142 - European art signature auction, 8 novembre 2013, lotto 63038, sotto il titolo: Entering the cellar, invenduto.
  • Vendita, Sockholms Auktionsverk, Stockholm, asta Klassiska - Svenskt måleri och skulptur, 11 giugno 2014, lotto 3198, sotto il titolo Ols-Maria i Kuvådörren, venduto per 5.000.000 corone svedesi (€540.000).

Mostre:

  • Liljefors-Zorn, Liljevalchs Konsthall, Stockholm 1920, n. 84 del catalogo.
  • Galleria Olséns Efterträdares, Göteborg, 1923.

Bibliografia:

  • Göteborgs Morgonpost, 24 maggio 1923, citato.
  • Gerda Boëthius: Zorn - Tecknaren - Målaren - Etsaren - Skulptören, Stockholm 1949, catalogato sotto l'anno 1918, p. 555.