Lucrezia Borgia

Feuerbach, Lucrezia Borgia
Autore: 
Feuerbach, Anselm (1829-1880)
Titolo: 
Lucrezia Borgia
Altri titoli: 
Bildnis einer Römerin in weißer Tunika und rotem Mantel
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1862 -1866 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
98 x 81
Annotazioni: 
Firmato e inscritto in circa un quinto dell'altezza a sinistra: AFeuerbach Roma (AF interlacciata)
Luogo di conservazione: 
Staedel Museum, Frankfurt am Main, Deutschland
Acquisizione: 
Dono di Helene Souchay, 1885
Identificativo: 
1150

Note:

Feuerbach desiderava ardentemente la grandezza dei giorni passati. L'antichità e il Rinascimento italiano erano il suo mondo. Il figlio di un archeologo, che visse a lungo a Roma, mise in scena le sue modelle come se provenissero da un tempo lontano. Nonostante il suo livello di dettaglio, la donna romana con la sua tunica bianca, nella sua monumentalità e freddezza, ricorda più una statua che una donna vivente. Più di venti volte, l'artista ha ritratto la sua amante Anna Risi - chiamata Nanna - perché ha incarnato in esso il suo classico ideale di bellezza.

Questo ritratto dell'amante di Feuerbach a Roma fu acquistato dal senatore di Francoforte e membro della giuria Eduard Souchay (1800 -1872) direttamente dall'artista. Souchay, da una famiglia di mercanti ugonotti, era conosciuto a Francoforte soprattutto come cittadino politicamente attivo. Nel 1848 fu plenipotenziario all'Assemblea nazionale tedesca; ha anche lavorato come redattore del Volksboten. Su sua iniziativa, Francoforte si unì alla Zollverein. In suo onore, una strada a Sachsenhausen porta il suo nome. La moglie di Souchay, Helene, donò il dipinto al museo nel 1885.

(fonte: Staedel Museum)