L’ora del riposo

Giuseppe Abbati, L'ora del riposo
Autore: 
Abbati, Giuseppe (1836-1868)
Titolo: 
L’ora del riposo
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1863)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
32 x 86
Luogo di conservazione: 
Collezione privata, Bergamo

Provenienza:

  • Rinaldo Carnielo, Firenze.
  • Mario Vannini-Parenti, Firenze.
  • Collezione privata, Buenos Aires.
  • Piero Dini, Montecatini Terme.

Note storico critiche:

Da identificarsi con il dipinto presentato con questo stesso titolo alla Promotrice di Torino nella primavera del 1863, è da lungo tempo assente dai circuiti espositivi. La datazione alla tarda attività del maestro napoletano, avanzata da Durbè per la suggestione derivante dai due animali aggiogati e dalle ampie ruote dei barroccio, evidenti analogie con le numerose versioni di ‘bovi al carro’ eseguite nel 1867, è confutata dunque dalla presenza di questo soggetto alla Promotrice torinese del 1863. Alcune lievi durezze formali, inoltre, evidenti nelle figure dei due animali, sono pertinenti alla precocità di questa pittura, senza dubbio una delle prime esaltanti interpretazioni della calda e solare atmosfera di Castiglioncello.

(fonte: Catalogo della mostra I Macchiaioli a Castiglioncello)