L’Arno presso Firenze

Silvestro Lega, L'Arno presso Firenze
Autore: 
Lega, Silvestro (1826-1895)
Titolo: 
L’Arno presso Firenze
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1887
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su cartone
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
20 x 25
Annotazioni: 
Firma e data in basso a destra: S. Lega 87
Luogo di conservazione: 
Museo Civico Giovanni Fattori, Livorno, Italia
Acquisizione: 
Dono di Adolfo Tommasi (?)
Identificativo: 
Mun.Li 509 (1957)

Commento:

Dipinto a olio su cartone raffigurante una veduta dell'Arno nei pressi di Firenze. In primo piano lo specchio d'acqua da cui affiora, sulla sinistra, una striscia di terra. Una seconda striscia di terra si nota dalla stessa parte in secondo piano, a suggerire l'andamento ansato del vecchio fiume. Sullo sfondo, sia sulla destra che sulla sinistra, il profilo di una zona alberata, mentre il centro della composizione resta aperto verso l'orizzonte, dove si scorge, spostato a sinistra, il profilo di un campanile. Sul verso della tela si trovano alcuni schizzi a matita. Giuliano Matteucci sostiene che l'opera fu dipinta con probabilità nei primi mesi dell'anno 1887 (cfr. Matteucci 1987, v. II, scheda n. 286). Lega, infatti, si trasferì in aprile al Gabbro, per rimanerci fino alla fine di settembre. I colori primaverili della composizione suggeriscono che l'autore l'abbia realizzata poco prima della partenza per la campagna livornese. Lo stretto legame tra la famiglia Tommasi e Silvestro Lega, ampiamente testimoniato dalla forte impronta dell'artista di Modigliana in molte opere di Angiolino e del primo Lodovico, è confermato anche dalla notizia che l'opera si trovasse nella collezione di Adolfo Tomma si e che egli avesse deciso di arricchirne il patrimonio comunale insieme ad alcune prove da lui stesso realizzate.

(fonte: Museo Civico Giovanni Fattori, Livorno)