Gli sperduti

Enrico Lionne, Gli sperduti
Autore: 
Della Leonessa alias Lionne, Enrico (1865-1921)
Titolo: 
Gli sperduti
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
1912
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
100 x 149
Annotazioni: 
Firma, luogo e data in basso a destra: E. Lionne / Roma 1912
Luogo di conservazione: 
Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, Italia
Identificativo: 
Codice di Catalogo nazionale 1200491743

Notizie storico critiche:

L'opera fu dipinta dall'artista napoletano nel 1912: nello stesso anno, essa fu presentata alla Biennale di Venezia del 1912, insieme a Ortensie e Ritorno dalla festa del Divino Amore. Come in Grassi e magri e in Fuori Porta San Giovanni, in Gli sperduti sono chiare le intenzioni dell'artista di voler rendere, impiegando la tecnica divisionista e l'accostamento di colori complementari, un acceso contrasto di luci e di ombre, pur senza tralasciare uno spiccato gusto per la scena di genere.

Bibliografia:

  • Catalogo della Galleria Internazionale d'Arte Moderna della città di Venezia, Venezia, 1913, p. 69.
  • Pica V., "Artisti contemporanei: Enrico Lionne", in Emporium, 1914, XL, pp. 404-405
  • Bonasegale G., Catalogo generale della Galleria Comunale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma, 1995, p. 540.
  • Pinto S., Galleria Nazionale d'Arte Moderna. Le collezioni. Il XX secolo, Roma, 2005, p. 74.

(fonte: Catalogo Generale dei Beni Culturali)