Controluce

Giuseppe De Nittis, Controluce
Autore: 
De Nittis, Giuseppe (1846-1884)
Titolo: 
Controluce
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1878 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
72 x 53
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: De Nittis
Luogo di conservazione: 
Pinacoteca Corrado Giaquinto, Bari, Italia
Acquisizione: 
Acquisto da Domenico Maselli, Bari, 1936
Identificativo: 
0260 | 1600003848 [Codice univoco ICCD]

Descrizione:

Già nella collezione di Angelo Sommaruga (Parigi), il dipinto fu acquistato nel 1935 da Domenico Maselli (Bari). È un quadro di ispirazione francese, eseguito sotto l'influenza diretta degli Impressionisti e in particolar modo di Manet, di cui si ricordano quelle splendide figure di donne in vestiti sontuosi, impregnati di luce. Leontine De Nittis - è sempre lei la modella - posa davanti al marito in un elegante abito grigio-chiaro, reso in svariate sfumature e trasparenze con tratti larghi e aperti. La mantella nera con l'orlo di pelliccia fa da cornice alla figura che si staglia su uno sfondo caratterizzato da liberi colpi di pennello. Il motivo della palma, qui ridotta a segno grafico, quasi astratto, ricorre anche in altri ritratti dell'artista, come in quello del pittore Edoardo Dalbono (cat. Milano-Bari 1990, n. 13). Esiste una seconda versione di Controluce, un dipinto gemello (Pittaluga-Piceni, n. 541), con colori poco più vivaci. Una variazione è stata apportata per quanto riguarda il supporto del vaso blu che, piuttosto indistinto nella variante barese, ha assunto la forma di un massiccio tronco, una soluzione certamente poco felice. Per la data di esecuzione si propongono gli anni intorno al 1878.

(Christine Farese Sperken - http://www.pinacotecabari.it)