Con la madre

Zorn, Con la madre | Med mor |  Met moeder | With the mother
Zorn, Con la madre | Med mor |  Met moeder | With the mother
Autore: 
Zorn, Anders (1860-1920)
Titolo: 
Con la madre
Altri titoli: 
Med mor
Met moeder
With the mother
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1895
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
96,9 x 64,3
Annotazioni: 
Firma e data in basso a destra: Zorn / 95
Luogo di conservazione: 
Museum voor Schone Kunsten, Gent, België
Identificativo: 
1895-G

Note:

Anders Zorn è stato uno dei tanti artisti scandinavi che si stabilirono a Parigi alla fine degli anni ottanta del XIX secolo. Lì subì l'influenza dell'impressionismo. Zorn ha fatto il suo debutto come acquarellista, che sarà evidente in seguito nella sua ampia e virtuosa tecnica pittorica. Ha acquisito fama internazionale con ritratti, scene domestiche e nudi. Nuova a quel tempo era la sua pratica di dipingere i nudi, non solo in studio, ma anche all'aria aperta. Qui vediamo una madre, chinarsi sul suo bambino in impaurito e insicuro, mentre fa i suoi primi passi nel mare. Degna di nota è la sensualità con cui sono dipinte le figure. Con una pennellata potente, ma liscia, in un'alternanza ritmica tra il blu e il rosa, Zorn è riuscito a mostrare il movimento ondeggiante dell'acqua.


Anders Zorn was one of the many Scandinavian artists who settled in Paris in the late 1880s. There he underwent the influence of Impressionism. Zorn made his debut as an aquarellist, which is noticeable later in his broad, virtuoso painting technique. He acquired international fame with portraits, domestic scenes and nudes. New to that time was his practice to paint the nudes, not only in the studio, but also in the open air. Here we see a mother, bending over her child in a fearful and insecure way, putting her first steps in the sea. Noteworthy is the sensuality with which the figures are painted. With a powerful yet smooth brushstroke in a rhythmic alternation between blue and pink, Zorn succeeded in displaying the undulating movement of the water.

(fonte/source: Museum voor Schone Kunsten, Gent)