L’Estate, Cerere

Jean-François Millet, L'Estate, Cerere | L'Été, Ceres
Autore: 
Millet, Jean-François (1814-1875)
Titolo: 
L’Estate, Cerere
Altri titoli: 
L'Été, Ceres
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1865 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
266 x 165
Annotazioni: 
Firma in basso a destra: J. F. Millet
Luogo di conservazione: 
Musée des Beaux-Arts, Bordeaux, France
Acquisizione: 
Lascito Jean René Tauzin a favore del comune di Bordeaux, 1971
Identificativo: 
BX 1971.2.12

Provenienza:

  • Charles Thomas; vendita, Hôtel Drouot, Parigi, 19 - 20 gennaio 1888, lotto 55.
  • Duca di Bojano.
  • Collezione privata.
  • Victor Desfosses.
  • Félix Isnam.
  • Bernheim Jeune.
  • Maurice Delacre.
  • Jean René Tauzin.

Commento:

Questo quadro faceva parte di un ciclo sulle quattro stagioni commissionato dall'architetto Feydeau per la decorazione dell'hôtel Thomas, boulevard Haussmann a Parigi.
La Primavera si trova a Tokio nella Collezione Matsukata; L'Autunno é scomparso nell'incendio del palazzo Lacken; L'Inverno anticamente nella collezione Feuardent, disperso nel 1964, oggi non é localizzabile.
Questa figura di Ceres appare in un dipinto a cera del 1864, Studio per la Cerere o L'allegoria de L'Estate, e in bozzetti disegnati conservati nel Cabinet des Dessins del Museo del Louvre (fig. 1), nello Smith College Museum of Art (fig. 2), in una collezione privata, Cerere la dea romana dell'agricoltura, passato nella vendita Bruun Rasmussen del 28 aprile - 4 maggio 2014, lotto 122, invenduto (fig. 3) e in uno studio, molto vicino alla stesura finale, conservato nello Yamanashi Prefectural Museum of Art (fig. 4).

Millet, Donna in piedi a mezza figura/ Ceres o l'Estate.jpg(fig. 1)Millet, Ceres in Estate.jpg(fig. 2)

Millet, Cerere, la dea romana dell'agricoltura.png(fig. 3)Millet, Studio di Cerere.jpg(fig.4)