Il seminatore

Millet, Il seminatore | Le semeur | The sower
Autore: 
Millet, Jean-François (1814-1875)
Titolo: 
Il seminatore
Altri titoli: 
Le semeur
The sower
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1850 post)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
105,41 x 85,72
Luogo di conservazione: 
Carnegie Museum of Art, Pittsburgh, Pennsylvania, USA
Acquisizione: 
Acquistato con donazioni di Mr. e Mrs. Samuel B. Casey e Mr. e Mrs. George L. Craig, Jr., 1963
Identificativo: 
63.7

Commento:

Il seminatore è il tema più famoso di Millet ed é quello che egli ha replicato più volte fra il 1850 e il 1870. Altre due versioni precedono la tela del museo. Questa risale agli anni 1850 e potrebbe essere stata lasciata incompiuta. In effetti, gli uccelli e il gruppo dell'aratro delle versioni precedenti potrebbero essere stati aggiunti da qualcun altro. In generale, le sottili patine di colore, tipiche della fase preliminare dell'esecuzione di Millet, sarebbero state coperte da vernice più densa e pesante funzionale ad un un lavoro finito.
Il potere di questa immagine deriva dalla posa massiccia del contadino e dalla sua drammatica posizione contro un paesaggio collinare illuminato da un tramonto che va affievolendosi. Queste semplici allusioni al giorno, alla notte ed alle stagioni dispongono l'atto umano del seminare all'interno dei cicli senza tempo della natura. Per Millet il soggetto esprime una profonda fede personale e religiosa.
Tuttavia, la sua prima versione (ora nel Museum of Fine Arts, Boston) destò una tempesta di polemiche quando fu esposto nel Salone di Parigi del 1850. I visitatori rimasero scossi dal trattamento eroico che Millet aveva riservato ad un umile contadino in un momento di grande crisi della popolazione rurale francese ed il socialismo minacciava la società borghese.