Volto di donna araba

Cecconi, Volto di donna araba.jpg
Autore: 
Cecconi, Eugenio (1842-1903)
Titolo: 
Volto di donna araba
Periodo: 
XIX-XX secolo
Datazione: 
non datato
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tavola
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
22 x 14,3
Annotazioni: 
Firma in alto a sinistra: ECecconi
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Provenienza:

  • Vendita, Pandolfini Casa d'aste, Firenze, asta Importanti dipinti del secolo XIX, 16 aprile 2014, lotto 135, invenduto.

Nota:

I biografia dell'artista toscano hanno sempre dato scarso peso al viaggio del maestro in Tunisia, cosa che invece Paolo Daddi ritiene espooerienza importante e formativa per l'artista livornese. Il soggiorno in africa, proprio per i riflessi che ebbe sulla pittura a venire del Cecconi, riveste assai maggiore importanza di quanta non gliene sia stata attribuita.
A questo proposito il Daddi ripercorre gli scritti che a quel soggiorno si riferiscono e soprattutto la lettera che a Francesco e Luigi Gioli da Tunisi Cecconi scrive: "[...] se vedeste che forma, che chiaroscuro, che colore e che sentimento! La Bibbia, Roma, le Crociate, la caricatura, i sogni, gl'insetti, tutto mescolato!! Delle vedute di madreperle, delle volte di nerofumo, dei paesi di color rosa, delle acque verde mandorlo: arabi color dei fondi, più grandiosi dei senatori, arabi vestiti di tutti, ma di tutti i colori, le donne che paion misteri, ebree che paion caleidoscopi per il colore e botti per la forma, e ciuchi, e cavalli, e cani, gatti, galline [...] (in: G. Daddi, Eugenio Cecconi, Lecco 1973, p. 49).

(fonte: Catalogo della vendita Pandolfini, Firenze, del 16 aprile 2014)