Venezia

Costa, Venezia.jpg
Autore: 
Costa, Giovanni (Nino) (1826-1903)
Titolo: 
Venezia
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1876-1878)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
15,6 x 41,3
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra in rosso: G.Costa
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Provenienza:

  • Rev. Augustus Stopford Brooke, Londra.
  • Stopford Wentworth Brooke.
  • (?) Olive Jacks Brooke.
  • Hector Jacks, Buxted, Inghilterra.
  • Peter Nahum At Leicester Galleries, London.

Mostre:

  • Esposizione delle opere di Nino Costa, Roma Governatorato, luglio-ottobre 1927, sala III, n. 14, tav. XI.

Bibliografia:

  • D. Angeli, Nino Costa (Esposizione in Campidoglio luglio-ottobre 1927), in “Campidolium”, anno III, n. 8, novembre 1927, p. 401, riprodotto.

Note storico critiche:

In una lettera a George Howard scritta da Venezia il 9 settembre 1876 (Castle Howard Archives), Costa descrive alcune opere eseguite durante il suo soggiorno, tra cui Venezia dai Giardini pubblici (senz'altro l'opera omonima conservata alla GNAM, Roma) e tre studi eseguiti a Fusina. Probabilmente il dipinto esposto è da identificarsi con l'ultima delle tre vedute veneziane esposte alla Fine Art Society nel 1882: Morning at Venice (n. 34), The Venetian Lagoon (n. 35, proprietà G. Sartoris), e On the edge of the Venetian Lagoon, 1878 (n. 58). Nel 1881 Costa espose alla Grosvenor Gallery un'altra delle rare opere di soggetto veneziano di cui si hanno notizie, First Approach to the Venetian Lagoon, un titolo più appropriato a una veduta di Fusina che di Venezia.

(fonte: Il pittore e il patriota: Nino Costa, catalogo curato da Paul Nicholls)