Una caserma di Modena: volontari della quinta batteria toscana

Buonamici, Una caserma di Modena: volontari della quinta batteria toscana
Autore: 
Buonamici, Ferdinando (1820-1892)
Titolo: 
Una caserma di Modena: volontari della quinta batteria toscana
Altri titoli: 
Artisti toscani volontari alla caserma di Modena
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1885
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
85 x 102
Annotazioni: 
Firma e data in basso a destra: FBuonamici 1885
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Identificativo: 
[Comune 389] (1912)

Note storico critiche:

Il dipinto proviene dalla collezione di Rinaldo Carnielo, dove è citato nel 1910 (Franchi 1910); Carnielo fu scultore e collezionista, venuto a Firenze da Treviso nel 1870 (Giardelli 1958). Il dipinto proviene dal locali del Museo del Risorgimento. Buonamici, che era amico di Fattori, di Ussi, di Signorini e di Diego Martelli, era uno dei frequentatori del Caffè Michelangelo. Presentò all'Esposizione del 1863 a Firenze, Porta al Prato, un dipinto raffigurante Una caserma di Modena: volontari della quinta batteria toscana, a ricordo della campagna del 1859. Si potrebbe identificare il quadro citato dal Giardelli con il nostro dipinto se non ci fosse la riserva della datazione - 1885 - che permette di avanzare l'ipotesi o di una datazione falsa o posta in un secondo momento o anche l'esistenza di una replica dello stesso soggetto, eseguita a distanza di più di vent'anni. Il dipinto è stato attribuito a Fattori da Cecchi e da Maltese (Cecchi 1933; Maltese 1954), e al pittore livornese si avvicina molto sia per l'interpretazione anti retorica del soggetto militare sia per l'adesione formale ai principi della "macchia" negli anni 1859-1860. I volontari toscani, come documenta lo Zobi, erano in tutto 10.814 uomini con 786 cavalli e si avviarono ai luoghi della II Guerra d'Indipendenza fermandosi come prima tappa a Modena, passando per la via dell'Abetone (A. Zobi, Cronaca degli avvenimenti d'Italia nel 1859 corredata di documenti per servire alla storia, Firenze 1860, I, pp. 391-392).