Tavolo da colazione (blu)

Max Beckmann, Tavolo da colazione (blu) | Frühstückstisch (blau)
Autore: 
Beckmann, Max (1884-1950)
Titolo: 
Tavolo da colazione (blu)
Altri titoli: 
Frühstückstisch (blau)
Der Frühstückstisch (blau)
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
1934
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
40 x 100
Annotazioni: 
Firma e data in alto a sinistra: Max Beckmann / B 34
Luogo di conservazione: 
Collezione privata
Acquisizione: 
Acquisto, 7 maggio 2014

Nota:

Dipinto a Berlino il 1934.

Provenienza:

  • Stephan Lackner, Santa Barbara, acquistato direttamente dall'artista.
  • Buchholz Gallery (Curt Valentin), New York.
  • Dr Ferdinand Ziersch, Wuppertal, prima del 1955.
  • Galerie Wilhelm Grosshennig, Dusseldorf, dal 1960.
  • Wilhelm Reinold, Hamburg, acquistato dalla Galerie Wilhelm Grosshennig, 24 ottobre 1960; poi per successione.
  • Collezione privata, per successione da Reinold; vendita, Christie’s, London, asta 6882 - Impressionist and Modern Art evening sale, 2 febbraio 2004, lotto 32, con il titolo Frühstückstisch (blau), venduto per £789,250.
  • Collezione di Jan Krugier; vendita del patrimonio, Sotheby's, New York, asta Impressionist and Moder Art evening sale, 7 maggio 2014, lotto 6, sotto il titolo Der Frühstückstisch (blau), venduto per $1,025,000 (€733.888,00).

Mostre:

  • Bern, Kunsthalle, Max Beckmann, Febbraio - Marzo 1938, n. 20 (venduto per 1440 FFr.).
  • Winterthur, Kunstverein, Max Beckmann, Aprile - Maggio 1938, n. 23.
  • Zürich, Galerie Aktuaryus, Max Beckmann Gemälde und Graphik, Giugno 1938, n. 6.
  • Chicago, The Arts Club of Chicago, Max Beckmann, Gennaio 1942, n. 13.
  • Zürich, Kunsthaus, Max Beckmann 1884-1950, Novembre 1955 - Gennaio 1956, n. 68; mostra successivamente allestita a Basel, Gennaio - Febbraio 1956, n. 58.
  • Wuppertal, Städtisches Museum, Max Beckmann 1884-1950, Novembre - Dicembre 1956, n. 36.
  • Dusseldorf, Galerie Wilhelm Grosshenning, Ottobre 1960 (illustrato a colori, acquistato qui da Reinold).

Bibliografia:

  • Lista manoscritta delle opere dell'artista del 1934 (n. R336).
  • B. Reifenberg & W. Hausenstein, Max Beckmann, München, 1949, n. 336, p. 74.
  • E. Göpel e B. Göpel, Max Beckmann, Katalog der Gemälde, vol. I, Bern, 1976, p. 269, n. 401 (illustrato vol. II, tav. 134).