Studio di Aligi

Francesco Paolo Michetti, Studio di Aligi
Autore: 
Michetti, Francesco Paolo (1851-1929)
Titolo: 
Studio di Aligi
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1870 circa)
Classificazione: 
Disegno
Tecnica e materiali: 
Pastello su carta
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
47 x 36
Annotazioni: 
Firma in basso a destra: FP Michetti
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Provenienza:

  • Galleria Fogliato, Torino
  • Vendita, Sotheby's, Milano, asta Dipinti e sculture del XIX secolo, 18 giugno 2008, lotto 6, venduto per €13.750,00.
  • Galleria Antonacci Lapiccirella - A L Fine Art, Roma.

Note:

La figlia di Jorio, opera imponente del Michetti, sia per bellezza che per dimensioni (550 x 280 cm) realizzata nel 1895, raffigura un gruppo di pastori intenti a custodire il proprio gregge, distratti e rapiti dalla bellezza di una donna dal passo fiero ed altezzoso, avvolta in uno svolazzante scialle, che appare ai loro occhi; al centro del dipinto, la figura intera di Aligi.
Come è noto il dipinto fu il risultato di studi e di meditazione che impegnarono il pittore per numerosi anni; esegui numerosi disegni, studi di particolari, composizioni varie, ricerche di colore, prima di arrivare alla definitiva realizzazione della grande opera dove cinque uomini raffigurati nella tela, seduti, in piedi o sdraiati, tutti sul profilo di una innevata montagna vengono catturati, rapiti e distratti dal passaggio di una giovane donna, “ La figlia di Jorio”.
Questo pastello è lo studio del volto della figura al centro, Aligi, un giovane pastore che quasi stregato dalla visione della donna, mostra il volto espressivo di tutto il proprio stupore. Il suo viso dai forti lineamenti ha un’espressione stupenda: i grandi occhi dilatati manifestano stupore per la meraviglia e lo stupore dinanzi a tanta bellezza. Con la bocca semi aperta l’artista ci trasmette tutto lo stupore di Aligi, ci appare paralizzato e non riesce a profferire parola, mostrando il turbamento di tutto il suo essere.

(fonte: Catalogo Antonacci Lapiccirella - A L Fine Art, Roma)