Sole e brina

Nomellini, Sole e brina.jpg
Autore: 
Nomellini, Plinio (1866-1943)
Titolo: 
Sole e brina
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1905-1910)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
125,7 x 125,5
Annotazioni: 
Firma in basso a destra: P. Nomellini
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni, Novara, Italia
Acquisizione: 
Prima donazione Giannoni
Identificativo: 
GG265

Note:

Alle spalle del Nomellini ci sono grandi nomi fin dagli esordi, quali Giovanni Fattori e Pellizza da Volpedo. Dopo il 1890 inizia il suo interesse per il divisionismo, che sfocia, poi, in un interesse più organico che si rivolge all'illustrazione più in generale e quindi alla promozione e alla critica artistica. L'opera, talvolta, è stata collocata cronologicamente nell'ultimo decennio del 1800, più probabile una datazione leggermente posteriore, tra il 1905 e 1910. Dal 1921 inizia l'attività di Bottega d'Arte a Livorno, qui nasce la stima tra il pittore e Alfredo Giannoni, che si manifesta poi nell'acquisto dei suoi quadri e nei numerosi consigli che l'artista dà al collezionista.

(Bietoletti Silvestra, in "La Galleria d'Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni. Pittura e scultura", Novara 1993, pp. 205-206)
(Plebani Paolo, in Scotti Tosini Aurora ( a cura ), "Induno Fattori Nomellini Viani. Pittura di storia nella Galleria d'Arte Moderna di Novara, Novara 2005, pp. 90-91)