Sesto Calende

Lorenzo Gignous, Sesto Calende
Autore: 
Gignous, Lorenzo (1861-1958)
Titolo: 
Sesto Calende
Periodo: 
XIX-XX secolo
Datazione: 
non datato (1884)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
100 x 195
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: LGignous
Luogo di conservazione: 
Camera dei Deputati, Roma, Italia
Acquisizione: 
Deposito dell'Accademia di Belle Arti di Brera, 1927
Identificativo: 
Codice ICCD 03 00663539

Notizie storico critiche:

Diversamente dalle precedenti edizioni, nel 1884 il Concorso Mylius per il paesaggio storico non pose limiti rispetto al soggetto da rappresentare. Il Gignous, vincitore di quell'anno, partecipò con quest'opera assieme ad altri due paesaggi, Alla marina (città di Chiavari) e Le ultime case di Chiavari. In questa tela, pur non illustrando direttamente l'episodio, l'artista voleva dimostrare la valenza storica del sito, luogo dello sbarco di Garibaldi e dei reggimenti dei Cacciatori delle Alpi nel maggio 1859. L'opera riprende nel tema e nel formato allungato, la monumentale tela del Pagliano, Lo sbarco a Sesto Calende, eseguita nel 1865. Gignous volge in puro paesaggio la composizione di Pagliano caratterizzata, invece, dalla presenza di oltre settanta personaggi. L'artista eseguì un'ulteriore copia del dipinto per il ministro Riccardo Bianchi.

(fonte: http://www.lombardiabeniculturali.it/opere-arte/schede/4t030-00141/)