Ritratto di Medea

Modigliani, Ritratto di Medea.jpg
Autore: 
Modigliani, Amedeo (1884-1920)
Titolo: 
Ritratto di Medea
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1900)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Annotazioni: 
Firma (monogramma) in basso a destra
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Commento:

Si tratta della giovane Medea Taci, amica e compagna di giochi nel periodo trascorso in Sardegna, che morì a causa di una meningite fulminante nel 1898. Modì, allora quattordicenne, decise di ritrarla, qualche anno dopo la sua morte, prendendo come modello una fotografia, per farne dono alla famiglia. La giovane è ritratta di profilo con una tecnica pittorica ben lontana dalle linee stilizzate e sinuose della più conosciuta maniera di Amedeo Modigliani.
All’epoca l’artista frequentava Grugua, un’immensa tenuta dell’Iglesiente di proprietà della famiglia Modigliani, che già da tempo era in amicizia con Tito Taci, imprenditore toscano, padre di Medea.
Il piccolo dipinto è custodito da Gabriella Meloni che lo ottenne in eredità.