Ritratto di Lionetto Banti bambino

Boldini, Ritratto di Lionetto Banti bambino.jpg
Autore: 
Boldini, Giovanni (1842-1931)
Titolo: 
Ritratto di Lionetto Banti bambino
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1866
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
43,5 x 22,5
Annotazioni: 
Firma e data in basso a sinistra: G. Boldini 1866
Luogo di conservazione: 
Galleria d'Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Inventario n.: 
1680 (1932) [Giornale] | 766 (1912) [Comune]

Commento:

Nato il 27 giugno 1857 è il terzo dei nove figli di Cristiano Banti e di Leopolda Redi. Nel ritratto, datato 1866, ha quindi nove anni e veste infatti secondo la moda dell'epoca. Coevo al "Ritratto di Alaide in bianco", sorella maggiore del ragazzo, il dipinto rivela la medesima qualità e particolarità stilistiche, cogliendo Lionetto in una posa quasi ufficiale, senza comunque togliere naturalezza alla sua immagine infantile, ribadita dalla presenza della palla sulla sinistra che allude forse al gioco appena interrotto. Anche l'arredo della stanza sembra ripetere l'ambientazione del citato ritratto di Alaide, ove il tappeto e la decorazione della parete sembrano evocare l'atmosfera delle eleganti residenze della famiglia Banti. Emblematico del periodo toscano di Boldini, il dipinto è tra i primi della nutrita serie di ritratti eseguiti dall'artista all'amico pittore Cristiano Banti e alla sua famiglia. La nota sul retro del quadro "zio Ottavio = Leonetto" specifica che Leonetto era forse un soprannome del bambino. Un altro figlio di Banti, nato nel 1877 ebbe nome Ottavio.