Ritratto di Leopoldo Pisani

Giovanni Boldini, Ritratto di Leopoldo Pisani [dettaglio]
Giovanni Boldini, Ritratto di Leopoldo Pisani
Autore: 
Boldini, Giovanni (1842-1931)
Titolo: 
Ritratto di Leopoldo Pisani
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1865)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tavola
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
28 x 12
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: G. Boldini
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Inventario n.: 
[Generale] 314 (1936-1937) | [Comune] 51 (1912)

Commento:

In una lettera scritta il 23 novembre 1865 a Teresa Fabbrini, Diego Martelli fa riferimento al ritratto che Boldini aveva fatto all'amico comune "Poldo": il quadretto, giudicato da tutti "somigliantissimo" divenne poi proprietà dello stesso Martelli. Leopoldo Pisani era un ingegnere specializzato in strade ferrate, amico intimo di Diego Martelli, di Abbati e di altri artisti Macchiaioli con i quali condivise ideali politici, e si recò al fronte nel 1859. Arruolatosi di nuovo come volontario nella campagna militare del 1866, morì successivamente per le ferite riportate. Del ritratto esiste una seconda versione quasi identica. Sul verso della tavola un bozzetto per un "Leonardo da Vinci nello studio", raffigurante il pittore seduto accanto a un personaggio in piedi; sulla sinistra il cavalletto; nella stanza appaiono molti oggetti tra cui uno strumento musicale a corde tipo viola. La composizione, circondata da una finta cornice dipinta in giallo, si svolge in senso orizzontale ed è realizzata trasversalmente sulla tavola.

(fonte: Catalogo del Polo museale fiorentino)