Ritratto di Guglielmo Ciani

Lega, Ritratto di Guglielmo Ciani.png
Lega, Ritratto di Guglielmo Ciani [dettaglio].png
Autore: 
Lega, Silvestro (1826-1895)
Titolo: 
Ritratto di Guglielmo Ciani
Altri titoli: 
Ritratto del padre del pittore Gaspero Ciani
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1850-1855)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
85,5 x 66
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Identificativo: 
[Giornale GAM] 943 (1932)

Note storico critiche:

Il dipinto si riferisce all'attività giovanile di Lega ed è tradizionalmente indicato come ritratto di Gaspero Ciani, padre del pittore post-macchiaiolo Guglielmo Ciani. Matteucci osserva, però, che non risultano ad una data così precoce, esservi rapporti tra i due, e suggerisce pertanto un omonimo probabile Guglielmo Ciani, di Castrocaro Terme, in provincia di Forlì. Nel 1843, anno in cui Lega si iscrive all'Accademia fiorentina, Ciani frequentava già da due anni il corso di scultura di Luigi Bartolini ed esporrà una Morte di Abele nel 1851, l'anno in cui Lega debutta con Velleda. Una proposta che può ritenersi più convincente se non smentita da altri fonti documentarie. La qualità dell'opera e lo stile rimandano ad altri ritratti degli anni di formazione coniugando elementi del purismo di Luigi Mussini con quelli di Antonio Ciseri.

(fonte: Polo museale fiorentino)