Ritratto di Gioachino Rossini

Vito D'Ancona, Ritratto di Gioacchino Rossini
Autore: 
D’Ancona, Vito (1825-1884)
Titolo: 
Ritratto di Gioachino Rossini
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1865-1874
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
85 x 66
Annotazioni: 
Firma a mezza altezza a destra: V. D'Ancona / 1874
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Inventario n.: 
1890, 3300 (1890)

Note storico critiche:

La firma e la data a destra del personaggio (V. D'Ancona, 1874) sono eseguite su una firma e una data preesistenti, ma non pienamente leggibili, a causa dell'incorniciatura. Il ritratto fu donato proprio nel 1874 alla Galleria deglli Uffizi da Sansone D'Ancona, fratello dell'artista e all'epoca deputato al parlamento. È ipotizabile che il ritratto sia stato eseguito dal vivo, entro quindi il 1868 che è l'anno della morte del musicista; D'Ancona aveva conosciuto Rossini a Firenze, ritraendolo probabilmente anche in un perduto quadro giovanile, e certo lo aveva incontrato durante il soggiorno francese, iniziato nel 1865, dato che il fratello di Vito, Giacomo D'Ancona era medico personale di Rossini, che a Passy trascorse gli ultimi anni. Del ritratto esistono altre due redazioni, pressochè identiche, una a Pesaro, Fondazione Rossini, l'altra nella collezione Procacci a Firenze. Sandra Pinto considera il dipinto una replica dell'originale. Dal 1976 è esposto alla Galleria d'arte moderna.

(fonte: Galleria d′Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze)