Ritratto di Eva Gonzalès

Manet, Ritratto di Eva Gonzales.jpg
Autore: 
Manet, Édouard (1832-1883)
Titolo: 
Ritratto di Eva Gonzalès
Altri titoli: 
Portrait d'Eva Gonzalès
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1879 circa)
Classificazione: 
Disegno
Tecnica e materiali: 
Pastello su carta marrone
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
43 x 34,4
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: Manet
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Commento:

Nel 1866, Eva Gonzalès (1849-1883) inizia la sua carriera nello studio del molto popolare Charles Chaplin, maestro preferito delle giovani donne della nobiltà. Incontra Manet nel 1869 e, successivamente, diviene la modella e l'unica allieva del pittore. Nel 1879, quando Manet è molto debilitato dalla malattia, inizia con Eva Gonzalès una serie di ritratti a pastello, tra cui questo. Questo periodo di scambio tra i due artisti si rivela molto fruttuoso ed i pastelli eseguiti da Eva Gonzalès durante questo anno conoscono un grande successo di critica.

Provenienza:

  • Galerie Bernheim-Jeune, Parigi.
  • Galerie Durand-Ruel, Parigi, acquistato da Bernheim-Jeun, aprile 1901.
  • Paul Cassirer, Berlino.
  • Galerie Alfred Flechtheim, Berlino, acquistato da Cassirer, 1917.
  • Madame Jacobson.
  • Galerie Alfred Daber, Parigi.
  • Galerie Rosengart, Lucerna, acquistato da Daber, 1948.
  • Collezione privata, acquistato da Rosengart, 1951; vendita, Christie's, Parigi, asta 5468, 23 maggio 2007, lotto 100, venduto per €541.600,00

Mostre:

  • Vienna, Galerie Miethke, Manet-Monet, 1910, n. 10. Parigi, Galerie Alfred Daber, Grands maîtres du XIXe siècle, 1947, n. 8.

Bibliografia:

  • T. Duret, Histoire d'Edouard Manet et de son oeuvre, Parigi, 1902, n. 15.
  • V. Fleischer, "Manet-Monet", in: Cicerone, 1910, vol. 10, p. 369, n. 27.
  • T. Duret, Catalogue des pastels, portraits de femme, Parigi, 1919, p. 288, n. 15.
  • E. Moreau-Nélaton, Manuscrit du catalogue de l'oeuvre de Manet, 1906, Parigi, 1926, n. 397.
  • P. Jamot, G. Wildenstein et M.-L Bataille, Manet, Parigi, 1932, n. 351.
  • A. Tabarant, Manet et ses oeuvres, Parigi, 1947, p. 338, n. 472 (illustrato).
  • D. Rouart et S. Orienti, Tout l'oeuvre peint d'Edouard Manet, Parigi, 1970, n. 260b (illustrato).
  • D. Rouart et D. Wildenstein, Edouard Manet, catalogue raisonné, Genève, 1975, vol. II, p. 8, n. 16 (illustrato, p. 9).
  • F. Cachin, Manet, Parigi, 1990, p. 154, n. 17 (illustrato; con il titolo "La loge aux italiens"; erroneamente datato 1878).