Ritratto di Alaide Banti in abito bianco

Boldini, Ritratto di Alaide Banti in abito bianco.png
Boldini, Ritratto di Alaide Banti in abito bianco [cornice].jpg
Autore: 
Boldini, Giovanni (1842-1931)
Titolo: 
Ritratto di Alaide Banti in abito bianco
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1866
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
43 x 23
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: G. Boldini 1866
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Inventario n.: 
1660 (1932) [Giornale] | 746 (1912) [Comune]

Note storico critiche:

Firmato e datato 1866, il dipinto mostra la piccola Alaide Banti, primogenita di Cristiano Banti, all'età di undici anni. È il secondo dei ritratti della bambina eseguiti da Boldini, considerando precedente a questo il quadro intitolato "Alaide in grigio", anch'esso conservato nella medesima collezione. Due studi a matita preparatori per il dipinto si trovano nel cosiddetto Taccuino grande (collezione privata) ove sono raccolti disegni dell'artista riferibili alle opere degli anni Sessanta (pubblicata in Dini, 1989): uno raffigura lo studio del divano e del tappeto che appaiono nel ritratto, un altro presenta la figura già piuttosto definita all'interno della composizione. Un terzo schizzo a matita, che delinea il ritratto nella redazione finale, è parte invece del cosidetto Taccuino piccolo (Collezione privata, pubblicato ibidem).

(fonte: Polo museale fiorentino)

Mostre:

  • I Macchiaioli prima dell'impressionismo, Padova, Palazzo Zabarella, 23 settembre 2003 - 8 febbraio 2004.