Ritratto della principessa Troubetzkoy a Intra

Daniele Ranzoni, Ritratto della principessa Troubetzkoy a Intra
Autore: 
Ranzoni, Daniele (1843-1889)
Titolo: 
Ritratto della principessa Troubetzkoy a Intra
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1873)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su carta riportata su cartoncino
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
19,5 x 14
Annotazioni: 
Iscrizione sul retro: Opera di D. Ranzoni / Ritratto della principessa / Troubetzkoy / Fatto ad Intra nel 1873 / G. Cost...
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Provenienza:

  • Vendita, Pandolfini Casa d’aste, Firenze, asta Una selezione di opere dell' 800 italiano, 19 aprile 2016, lotto 80.

Note:

Sicuramente decisivi sia dal punto di vista professionale sia da quello personale sono gli anni trascorsi a contatto con la famiglia Troubetzkoy. Il principe russo Pietro Troubetzkoy viene inviato in Italia negli anni Sessanta per sovraintendere alla costruzione di una chiesa ortodossa a Firenze; qui conosce Ada Winans, cantante lirica di origine newyorkese, che sposa in seconde nozze e dalla quale ha tre figli, Pierre, Paolo e Luigi.

Dal 1868 i Troubetzkoy vivono a Ghiffa dove il principe fa costruire una villa sulle pendici che si affacciano sul Lago Maggiore e che chiama Villa Ada in onore della moglie. In questo contesto Ranzoni viene accolto in qualità di maestro dei figli e qui ha la possibilità di frequentare l'aristocrazia che si riunisce in quegli anni sul lago e di ricevere e ospitare amici scapigliati. Questo periodo d'oro finisce quando viene invitato in Inghilterra dalla famiglia Medlycott, lì si dedica alla ritrattistica della gentry, ma l'ambiente è freddo e si trova isolato, non c'è nessuna intimità con i suoi committenti. Il clima e l'accoglienza di Villa Ada non ci sono più, e non ci sono più nemmeno gli affetti famigliari e quel rapporto privilegiato con la principessa Troubetzkoy.

La corrispondenza tra i due, che avrebbe potuto testimoniare l'ambiguo rapporto tra committente e artista, è oggi purtroppo scomparsa, ma lo speciale legame che li ha uniti può essere letto nella passione che emerge nei ritratti della donna, non solo quelli di famiglia come Principessa Troubetzkoy con il figlio Gigi, ma soprattutto in alcune figure femminili come La fioraia e la Maddalena.

(fonte: Catalogo della vendita Pandolfini citata sopra)