Ragazzo seduto in un prato

Odoardo Borrani (attribuito a), Ragazzo seduto in un prato
Autore: 
Borrani, Odoardo (1833-1905) (attribuito a)
Titolo: 
Ragazzo seduto in un prato
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1860-1868)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
15 x 12
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Identificativo: 
[Giornale] 1156 (1932) | [Comune] 687 (1912)
Note storico critiche:

L'opera reca una scritta sul retro del passepartout che potrebbe essere autografa per la somiglianza con la grafia di Borrani, ma restano dubbi al riguardo. La figura, semisdraiata su un prato con sullo sfondo una quinta folta di alberi appena delineata, è investita da una luce molto intensa che sfuma i contorni e segna profonde ombre anche sul volto del ragazzo. La datazione potrebbe riferirsi ai primi anni Sessanta e non oltre per l'intensa sperimentazione degli effetti di luce. La resa del prato - pur molto abbozzata - può rimandare a quella di Alture e porsi dunque tra il periodo di San Marcello Pistoiese e gli anni di Castiglioncello. L'ombra che si addensa nelle pieghe della giacca e dei pantaloni rimanda a quelle della figura distesa in Bersagliere in trincea o alle figure de Il cadavere di Jacopo de' Pazzi.