Ragazzina su una panchina

Manet, Ragazzina su una panchina [2].jpg
Autore: 
Manet, Édouard (1832-1883)
Titolo: 
Ragazzina su una panchina
Altri titoli: 
Fillette sur un banc
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1880)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
73,4 x 60,6
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Note:

Questo dipinto di Manet, raramente apparso sul mercato dell'arte, fa parte della collezione della famiglia Hillman, di cui una speciale selezione è stata messa in vendita da Christie in un'asta speciale il 5 novembre 2008. La filantropa Rita Hillman, morta nel mese di novembre 2008, presiedeva una fondazione intitolata a suo marito, il defunto editore di riviste e magnate dei fumetti, Alex Hillman che aveva messo inseieme la collezione di famiglia dei capolavori impressionisti e moderni. Alex Hillman aveva cominciato raccogliendo quadri di pittori figurativi americani, come Preston Dickinson e Raphael Soyer, poi estesa agli artisti europei. La famiglia Hillman ha regolarmente prestato le proprie opere ai musei. Questo dipinto, che era stato acquistato presso le famose gallerie Durand-Ruel di New York a gennaio del 1950, in passato è stato in mostra presso il Metropolitan Museum of Art, a New York.
Il dolce ritratto estivo, completato in una sola seduta in stile en plein air con la bravura caratteristica di Manet, è abbastanza moderno. Con il suo elegante cappello a larghe tese calcato disinvoltamente sulla parte posteriore della testa, la giovane modella siede compostamente su una panchina del giardino, lo sguardo pazientemente fisso sullo spettatore. Tagliato come una fotografia lungo il bordo inferiore, l'immagine ha l'immediatezza di un'istantanea. Le libere, quasi astratte pennellate visibili nelle sue mani giunte, i capelli lunghi e l'abbigliamento tipico dell'ultimo Manet, le opere più impressionistiche. Il quadro è stato dipinto a Belleville, vicino Parigi, soli tre anni prima della morte dell'artista alla giovane età di 51 anni, ed è stato il primo ad essere venduto nell'asta della successione dell'artista, all'Hôtel Drouot a Parigi, nel febbraio del 1884.
Paragonabile a questo tra i dipinti messi all'asta sono pochi e distanti tra loro. Un quadro molto più grande e più pienamente finito dallo stesso anno, Ragazza in un giardino, fu venduto da Sotheby's New York nel novembre 2000 per 20,905,750 dollari. Il record ottenuto da un Manet in un'asta è stato conseguito più di 20 anni fa, nel novembre 1989, quando La rue Mosnier imbandierata del 1878, spuntò 26,4 milioni dollari da Christie's New York.

Provenienza:

  • Collezione privata; vendita, Christie's New York, 5 novembre 2008, lotto 15, invenduto.

(fonte, Catalogo della vendita Christie's, New York del 5 novembre 2008)