Portico

Vito D'Ancona, Portico
Autore: 
D’Ancona, Vito (1825-1884)
Titolo: 
Portico
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1859-1861)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tavola
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
15,5 x 23,3
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze, Italia
Inventario n.: 
[Cat. Generale] 234 (1936/ 1937) | [Comune] 215 (1912)

Note storico critiche:

Si tratta di una delle opere più rappresentative della fase macchiaiola di Vito D'Ancona. Qui, più che altrove, l'artista sperimenta la tecnica della macchia procedendo con accostamenti e contrasti di colore, distribuito in ritagli geometrici che sintetizzano al massimo gli elementi compositivi della scena. La datazione intorno al 1861 proposta da Dario Durbè è universalmente accettata; è infatti questo il periodo di maggior interesse dell'artista per la nuova pittura di macchia, periodo limitato, all'interno del quale si situano pochi ma eccellenti prove in tale direzione. Appartenuto fino al 1914 alla raccolta Gonnelli, il dipinto fu poi acquistato dalla Commissione Consiliare e Consultiva di Belle Arti e Antichità del Comune di Firenze per la Galleria d'arte moderna.

(fonte: Galleria d′Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze)