Passerella a Zaandam

Monet, Passerella a Zaandam [1871].jpg
Autore: 
Monet, Claude (1840-1926)
Titolo: 
Passerella a Zaandam
Altri titoli: 
Passerelle à Zaandam
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1871
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
47 x 38
Annotazioni: 
Dedica, firma e data in nero in basso a destra: à l'ami H. H. / C. Monet . 71 / Saandam
Luogo di conservazione: 
Musée des Ursulines, Mâcon, France
Acquisizione: 
Lascito di Havard Henry al comune di Mâcon, 1923
Identificativo: 
A.724

Mostre:

  • Monet in Holland, Rijksmuseus Vincent Van Gogh, Amsterdam, Olanda, 1986-1987.
  • 100 peintures des collections, Musée des Ursulines, Mâcon, Francia, 28 maggio - 26 settembre 1999.
  • La nascita dell'impressionismo, Fondation Cassamarca, Treviso, Italia, 29 giugno 2000 - 15 febbraio 2002.
  • Renoir e il suo mondo, Museo d'Arte Moderna di Pescara, Italia, 1 agosto - 15 novembre 2003.
  • Monet, au cœur de la vie, 14 settembre - 2 febbraio 2014, Pavia, Italia, Scuderie del Castello Visconteo.

Commento:

Questo dipinto è stato realizzato nel 1871 da Monet allorché, per sfuggire agli avvenimenti della Comune di Parigi, soggiornava a Zaandam, in Olanda, come indicato nella dedica. Nel corso dei cinque mesi in cui rimase in Olanda, Monet dipinse per lo più paesaggi, a Zaandam, ad Amsterdam o nella campagna olandese. Questa è un'opera originale nella produzione artistica del pittore a quell'epoca perché, da un lato, il soggetto non è in senso stretto un paesaggio; dall'altro, il formato ridotto e verticale contrasta con le tele in larghezza di solito riservate a questo genere, e, infine, è stata creata appositamente per una persona: Henry Havard, il critico e storico dell'arte, che era a quel tempo amico del pittore, ed ha lasciato, nel 1921, la sua preziosa collezione di opere d'arte al Musée des Ursulines di Mâcon.

(fonte: Joconde - Portail des collections des musées de France)