Paesaggio montano con mucche al pascolo

Lorenzo Delleani, Paesaggio montano con mucche al pascolo
Autore: 
Delleani, Lorenzo (1840-1908)
Titolo: 
Paesaggio montano con mucche al pascolo
Altri titoli: 
Alto biellese (impressione)
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1886
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tavola
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
24 x 35
Annotazioni: 
Firma e data in basso a destra: Delleani / 1886
Luogo di conservazione: 
Museo del Territorio Biellese, Biella, Italia
Acquisizione: 
Collezione Enrico Guagno e Maria Poma

Note:

Tra le diverse opere di Lorenzo Delleani esposte al Museo del Territorio Biellese, questa è particolarmente legata all’ambito locale, come suggerisce il doppio titolo. Il quadro, rappresenta una scena di pascolo sulle montagne biellesi, probabilmente in una zona nei pressi di Pollone, il paese natale di Delleani dove egli si ritirava nei mesi estivi per dipingere dal vivo numerose tavolette. Queste piccole tavole realizzate in pochi minuti, a volte poco più che schizzi volti a fissare un’emozione, erano spesso utilizzate come modello per opere più rifinite che l’artista realizzava in inverno nel suo studio di Torino. In particolare, l’opera qui trattata fu probabilmente uno studio preparatorio per la grande tela “Alto Biellese”, dipinta nel 1887, esposta nello stesso anno a Venezia e ora conservata a Roma presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna. Il dipinto era parte della collezione di Enrico Guagno un ingegnere vissuto a Biella dal 1900 al 1955. Alla sua morte, i nipoti Corrado e Maria Leonia Baldoni donarono quest’ opera, insieme ad un nucleo consistente di dipinti, al Museo Civico di Biella, dove fu collocata nella sala dedicata all’Arte Moderna, dopo essere stata restaurata nel 1959 dal prof. Fiume di Milano. Questo quadro presenta in basso a destra la firma di Delleani e la data di realizzazione. Il dipinto è caratterizzato da pennellate molto energiche e da un impasto di colore denso, che crea forti contrasti di luce e ombra. I toni prevalenti sono il verde e il marrone.

(fonte: Museo del Territorio Biellese)