Paesaggio boscoso presso Perugia

Costa, Paesaggio boscoso presso Perugia
Autore: 
Costa, Giovanni (Nino) (1826-1903)
Titolo: 
Paesaggio boscoso presso Perugia
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1880 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tavola
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
15,6 x 44,3
Annotazioni: 
Tracce di firma in rosso in basso a destra
Sul retro reca vecchia scritta a inchiostro, probabilmente autografa: Perugia G. Costa
Luogo di conservazione: 
Collezione del Dott. Alberto Marri, Palazzo Foresti, Carpi (Modena), Italia

Provenienza:

  • Vendita, Christie’s, Londra, 24 novembre 1989, n. 94.
  • Vendita, Farsetti Arte, Prato, 11 novembre 2000, lotto 755.
  • Vendita, San Marco Casa d'aste, Venezia, asta 19th century modern art, photographs, jewelery, 7 giugno 2008, lotto 51.

Bibliografia:

  • G. L. Marini, Il valore dei dipinti dell’Ottocento italiano, Torino 1990, p. 131, riprodotto.
  • Catalogo Bolaffi dell’arte italiana dell’Ottocento. n. 19, Milano, 1990, p. 133, riprodotto.
  • Pittori e pittura dell’Ottocento italiano. Quotazioni di mercato, Novara 1997-1999, p. 106, riprodotto.

Note storico critiche:

La prima indicazione di un soggiorno di Costa a Perugia è fornita dal titolo di un’opera esposta nel 1882 alla Fine Art Society di Londra con la datazione 1878-1881 (La Madonna di Monte Luce, Perugia). Inoltre, alla mostra postuma del 1904 alla Royal Society of Painters in Watercolour, furono esposte sei opere i cui titoli fanno esplicito riferimento proprio a Perugia. Anche questo dipinto presenta una tipologia paesaggistica tipica delle colline umbre – forse sullo sfondo al centro si può identificare la sagoma arrotondata del monte Subasio. Senz’altro furono tutte eseguite, o almeno iniziate, durante i soggiorni dell’artista in Umbria tra il 1878 e il 1882.

(fonte: Il pittore e il patriota: Nino Costa, catalogo curato da Paul Nicholls)