Mademoiselle Lucie Delabigne chiamata Valtesse de la Bigne

Manet, Mademoiselle Lucie Delabigne.jpg
Autore: 
Manet, Édouard (1832-1883)
Titolo: 
Mademoiselle Lucie Delabigne chiamata Valtesse de la Bigne
Altri titoli: 
Mademoiselle Lucie Delabigne appelée Valtesse de la Bigne
Mademoiselle Lucie Delabigne called Valtesse de la Bigne
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1879)
Classificazione: 
Disegno
Tecnica e materiali: 
Pastello su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
55,2 x 35,6
Luogo di conservazione: 
Metropolitan Museum of Art, New York, NY, USA
Acquisizione: 
Lascito di Mrs. H. O. Havemeyer, 1929
Identificativo: 
29.100.561

Commento:

Il pastello del 1879 ritrae Lucie Delabigne (1859–1910), un'affascinante cortigiana parigina che era stata ritratta anche da Forain, Détaille ed altri artisti. Manet potrebbe averla conosciuta tramite il critico e romanziere Émile Zola, che basò molti passaggi del suo romanzo Nanà su quanto aveva potuto vedere nella sua casa. Il romanzo fu pubblicato il 1880, un anno dopo la realizzazione di questo pastello.

(fonte: Metropolitan Museum of Art)