La pesca

Manet, La pesca.png
Autore: 
Manet, Édouard (1832-1883)
Titolo: 
La pesca
Altri titoli: 
La pêche
Fishing
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1862-1863 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
76,8 x 123,2
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: éd. Manet
Luogo di conservazione: 
Metropolitan Museum of Art, New York, NY, USA
Acquisizione: 
Acquisto, donazione di Mr. e Mrs. Richard J. Bernhard, 1957
Identificativo: 
57.10

Commento:

L'amico di una vita di Manet, Antonin Proust, registra il monito di Delacroix a Manet in un loro incontro del 1856: "Guarda Rubens, trai ispirazione da Rubens, copia Rubens. Rubens era Dio". Questo quadro potrebbe essere considerato un risultato diretto del monito di Delacroix. Per la composizione, Manet prende in prestito elementi da due dipinti di Rubens, Il Parco del Castello di Steen (Kunsthistorisches Museum, Vienna) e Paesaggio con arcobaleno (Musée du Louvre, Parigi). In primo piano Manet sostituisce con le figure di se stesso e della sua compagna, Suzanne Leenhoff, quelli di Rubens e della sua seconda moglie, Helena Fourment. Per questo motivo, il dipinto è stato associato al matrimonio di Suzanne e di Manet. Dal momento che l'artista aveva nascosto la sua relazione con Suzanne a suo padre, morto nel settembre del 1862, è probabile che il quadro sia stato dipinto nel periodo intercorso tra la morte del padre e il matrimonio di Manet, avvenuto nel mese di ottobre 1863.

(fonte: Metropolitan Museum of Art)