La macchina da cucire

Armando Spadini, La macchina da cucire
Autore: 
Spadini, Armando (1883-1925)
Titolo: 
La macchina da cucire
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1920)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
71 x 84
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: Spadini
Luogo di conservazione: 
Collezione privata
Acquisizione: 
Acquisto, 8 aprile 2017

Provenienza:

  • Collezione Emanuele Fiano, Roma.
  • Collezione Riccardo Gualino, Torino-Roma.
  • Collezione Paolo Stramezzi, Crema.
  • Galleria Gian Ferrari, Milano.
  • Galleria Sacerdoti, Milano.
  • Galleria Datrino, Torre Canavese.
  • Galleria d'Arte 56, Bologna.
  • Collezione privata.
  • Vendita, Farsetti Arte, Prato, asta 179/II - Dipinti e sculture del XIX e XX secolo, 8 aprile 2017, lotto 527, aggiudicato a €30.000,00.

Mostre:

  • XV Esposizione Internazionale d'Arte della città di Venezia, 1926, sala 7, cat. p. 35, n. 32 (con titolo Donna alla macchina).
  • Prima Mostra della Collezione Gualino, Torino, Regia Pinacoteca, 1928, cat. tav. 130.
  • Armando Spadini, nella vita e nelle opere, a cura di Leonardo Borghese e Orio Vergani, Milano, Galleria Gian Ferrari, 30 marzo - 13 aprile 1946, cat. n. 18.
  • Mostra celebrativa di Armando Spadini, San Pellegrino Terme, 1946, cat. tav. XIX.
  • VI Quadriennale Nazionale d'Arte di Roma, Palazzo delle Esposizioni, dicembre 1951 - aprile 1952, sale 59-60, cat. p. 127, n. 12.
  • La donna nell'arte da Hayez a Modigliani, Milano, Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, aprile - giugno 1953, sala 11, cat. n. 212.
  • Arte Moderna in Italia, a cura di Carlo Ludovico Ragghianti, Firenze, Palazzo Strozzi, 26 febbraio - 28 maggio 1967, cat. pp. XIX, 61, n. 327, illustrato.
  • Spadini, a cura di Marilena Pasquali, Bologna, Galleria d'Arte 56, 1982, cat. p. 33.
  • Dagli ori antichi agli anni Venti, Torino, Galleria Sabauda, dicembre 1982 - marzo 1983, cat. n. 56.
  • Spadini, Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna, 24 novembre 1983 - 22 gennaio 1984, cat. p. 83, n. 64.
  • Collezione privata, Bergamo. Arte italiana del XX secolo, a cura di Francesca Rossi e Maria Cristina Rodeschini Galati, Bergamo, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, 10 novembre 1991 - 31 gennaio 1992, cat. pp. 86, 259, n. 12, illustrato.

Bibliografia:

  • Arduino Colasanti, Armando Spadini, Società Editrice d'Arte Illustrata, Milano-Roma, 1925, tav. 35.
  • Ardengo Soffici, In memoria di Armando Spadini, Industria Grafica Pratese Giovanni Bechi & C., Prato, 1925, tav. 19.
  • Emilio Cecchi, Adolfo Venturi, Armando Spadini, A. Mondadori, Milano, 1927, p. LIX, n. 354, tav. CXXXVI.
  • Lionello Venturi, Alcune opere della collezione Gualino esposte nella Regia Pinacoteca di Torino, Bestetti e Tuminelli, Milano, 1928, tav. 130.
  • Raccolta Zaccaria Pisa, catalogo di vendita, Galleria Pesaro, Milano, febbraio 1934, tav. XXXVI, n. 179.
  • Armando Spadini. Arte e vita, a cura di Luigi Corsetti e Marco Moretti, Associazione Culturale "Ardengo Soffici", Poggio a Caiano, 1995, p. 13.