La donna bionda (Ritratto di Germaine Survage)

Amedeo Modigliani, La donna bionda (Ritratto di Germaine Survage) | La femme blonde (Portrait de Germaine Survage) | Germaine Survage with earrings
Autore: 
Modigliani, Amedeo (1884-1920)
Titolo: 
La donna bionda (Ritratto di Germaine Survage)
Altri titoli: 
La femme blonde (Portrait de Germaine Survage)
Germaine Survage with earrings
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1918)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
54 x 43
Annotazioni: 
Firma in alto a destra: Modigliani
Luogo di conservazione: 
Musée des Beaux-Arts, Nancy, France
Acquisizione: 
Lascito di Henri Galilée a favore del comune di Nancy, 1965
Identificativo: 
65.2.76

Commento:

Pittore italiano, formatosi a Firenze e a Venezia, Modigliani arriva a Parigi il 1906. Si stabilisce a Montparnasse. Il suo incontro con Constantin Brancusi è per lui una rivelazione: abbandona la pittura e si consacra alla scultura fino al 1913.
Sotto l'influenza congiunta dell'art nègre" e del primitivismo, egli crea un'opera personale ed originale ai margini di tutti i movimenti. La sua morte prematura, causata da alcol e malattia, lo fa entrare nella leggenda dei "peintres maudits".
La Femme blonde, quadro di rapida fattura, appartiene a una serie di tre ritratti di Germaine Survage, dipinti a Nizza nell'estate del 1918. Modigliani, di cui è nota l'importante produzione grafica, ha prima fissato l'ovale del viso e lo schizzo del busto sulla tela, lasciata a vista dal materiale pittorico molto fluido. La modella è stata poi aggiunta attraverso la giustapposizione di tocchi leggeri di valori differenti.
Aldilà di qualche sistematismo nella messa in opera dei principali elementi di una fisionomia, a Modigliani riesce qui un ritratto vero, rispettoso del suo modello.

(fonte: Musée des Beaux-Arts, Nancy)

Mostre:

  • Modigliani & the Artists of Montparnasse, 18 ottobre 2002 - 28 settembre 2003 Albright-Knox Gallery, Buffalo NY; 9 febbraio - 25 maggio 2003, Kimbell Art Museum, Fort Worth; 29 giugno - 28 settembre 2003 Los Angeles County Museum of Art, Los Angeles, n. 26 .

Bibliografia:

  • Ambrogio Ceroni, Modigliani, 1958, n. 106.
  • J. Modigliani, Modigliani sans légende, Paris, 1961.
  • Nancy Capitale de la Lorraine, Nancy, 1966
  • La Revue du Louvre et des Musées de France, 1968, n. 6.
  • J. Lanthermann, Modigliani. 1884-1920. Catalogue raisonné, sa vie, son oeuvre complet, son art, Barcelon, 1970, n. 348.
  • A. Ceroni e Fr. Cachin, Tout l'oeuvre peint de Modigliani, Paris, 1972, n. 277.
  • Alfred Werner, Modigliani, Paris, 1975.
  • L'Art Moderne dans les Musées de provinces, Paris, (Grand Palais), 1978.
  • Thérèse Castieau-Barrielle, Vie et oeuvre de Amédéo Modigliani, Paris, 1987.
  • Claude Pétry, Le musée des Beaux-Arts de Nancy, Coedizione Musées et monuments de France, Ville de Nancy e Albin Michel, Nancy, 1989.
  • Nancy, Le Musée de Galilée, Muséart, 1990, n. 5.
  • Pierre Kayser, La donation Henri Galilée au musée des beaux-arts de Nancy, (Mémoire de maîtrise), Nancy, Université de Nancy II, 1990-1993, 437 pagine, n. 75.
  • Salmon Béatrice dir., Collection du musée des beaux-arts de Nancy. Regards, Imprimerie Royer, Nancy, 1999, p. 210.
  • Kenneth Wayne, Modigliani & the artists of Montparnasse, New York, 2002.
  • Simonetta Fraquelli, Modigliani, Fort Worth and Paris, in Burlington Magazine, 145, 2003 pp. 254-255.
  • Eclats. Catalogue des collections du MBA Nancy, sotto la direzione di Blandine Chavanne e Sophie Harent, 2005, p. 180, illustrato.