La Divina e sua madre

Boldini, La Divina e sua madre.jpg
Autore: 
Boldini, Giovanni (1842-1931)
Titolo: 
La Divina e sua madre
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1905 circa-1911 circa)
Classificazione: 
Disegno
Tecnica e materiali: 
Carboncino e matita grassa su carta
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
50,3 x 39,5
Annotazioni: 
Sul retro in alto a sinistra: n° 10 x atelier Boldini / Emilia Boldini - Cardona / 1931
Luogo di conservazione: 
Museo Giovanni Boldini, Ferrara, Italia
Inventario n.: 
2439

Descrizione:

Durante la sua carriera Boldini incontrò una donna dal forte carisma e fascino, la “divina” che avrebbe ispirato alcuni suoi quadri e disegni. Scrivendo ad uno dei suoi celebri committenti, la marchesa Casati nell’ottobre del 1909, l’artista riferisce qualche emozione per l’imminente visita di Ninie, “la ‘divina’ di turno in quel momento”, che “era – quasi certamente – Eugénie Legrip, con la quale Boldini aveva trascorso l’estate a Porgues-les-Eux, come si desume da alcune lettere dell’Archivio Bardi” (Dini e Dini, II, p. 187 nota 4).
In questo disegno privato si vede Eugenie assieme alla madre, ritratte probabilmente nello studio di Boldini.

Bibliografia:

  • A. Buzzoni / M. Toffanello, Museo Giovanni Boldini. Catalogo generale completamente illustrato, Ferrara, Ferrara Arte, 1997, pp. 430-431.
  • B. Dini e F. Dini, Giovanni Boldini, 1842-1931. Catalogo ragionato, 2002, vol. I.
  • B. Doria, I disegni di Giovanni Boldini. Catalogo generale. Disegni nel Museo Boldini, Milano, Skira - Bologna, Grafiche dell'Artiere, 2011, n. 1080.

(fonte: Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna)