Ingresso di un tempio in Giappone

Fontanesi, Ingresso di un tempio in Giappone
Autore: 
Fontanesi, Antonio (1818-1882)
Titolo: 
Ingresso di un tempio in Giappone
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1878 post)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Tecnica mista su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
146 x 112
Luogo di conservazione: 
Musei Civici, Reggio Emilia, Italia
Acquisizione: 
Proprietà del Comune di Reggio Emilia, donazione di Giovanni Camerana, 1882
Identificativo: 
40

Commento:

Pervenuta ai Musei Civici per donazione di Giovanni Camerana (1882), l’opera costituisce la più completa testimonianza lasciata da Antonio Fontanesi sul suo soggiorno giapponese. Come ricorda Calderini, l’artista al suo ritorno in patria (dopo un periodo non certo facile della sua vita, segnato da problemi di salute, inghippi burocratici e difficoltà d’ambientamento) può portare con sé solo “pochi schizzi d’album”. L’opera della Galleria Fontanesi è stata quindi eseguita dopo il ritorno a Torino, basandosi su ricordi e schizzi personali e anche su materiali eseguiti dai suoi allievi: si vedano in particolare le due vedute del tempio di Tokugawa II eseguite da Chu Aai (Dragone, 1977).

Mostre:

  • Antonio Fontanesi: 1818-1882, Torino, Galleria Civica d'arte moderna e contemporanea, 24 giugno - 12 ottobre 1997.
  • Ricordi giapponesi. 150 anni di amicizia (a cura di Davide Calzetti, Georgia Cantoni), mostra tenuta a Reggio Emilia dal 2 ottobre al 31 ottobre 2016.
  • Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri, a cura di Virginia Bertone, Elisabetta Farioli, Claudio Spadoni, Reggio Emilia, Palazzo dei Musei, 6 aprile - 14 luglio 2019.

Bibliografia:

  • E. Farioli, in La Galleria Fontanesi nei Musei Civici di Reggio Emilia, a cura di M. Mussini, Reggio Emilia, 1998, p. 167, scheda n° 103.
  • R. Maggio Serra (a cura di), Antonio Fontanesi 1818-1882, Torino, U. Allemandi, 1997 - Catalogo della Mostra tenuta a Torino nel 1997 - scheda di cat. 113, Tav. XLII.

(fonte: Musei Civici di Reggio Emilia)