Il piccolo contadino

Amedeo Modigliani, Il piccolo contadino
Autore: 
Modigliani, Amedeo (1884-1920)
Titolo: 
Il piccolo contadino
Altri titoli: 
Le petit paysan
The little peasant
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1918 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
100 x 64,5
Annotazioni: 
Firma in alto a destra: Modigliani
Luogo di conservazione: 
Tate, London, England, UK
Acquisizione: 
Dono di Miss Jenny Blaker in memoria di Hugh Blaker, 1941
Identificativo: 
N05269

Provenienza:

  • Hugh Blaker, Isleworth-on-Thames, acquistato dall'artista tramite Léopold Zborowski, Parigi, 1919.
  • Jenny Blaker, Isleworth-on-Thames, 1936.

Mostre:

  • French Art 1914-19, Mansard Gallery, Londra, agosto - settembre 1919, n. 41, come Little Peasant.
  • Pictures by Modern Artists, Mills' Hall, Dublin, gennaio - febbraio 1922 (nessun catalogo rintracciato).
  • Tate Gallery, in prestito, 1927-1939.
  • Modigliani, Storran Gallery, Londra, aprile 1937, n. 8, riprodotto.
  • Modern Italian Art, Tate Gallery, giugno - luglio 1950 (non in catalogo).
  • Modigliani: Paintings and Drawings, Museum of Fine Arts, Boston, gennaio - febbraio 1961, n. 15, riprodotto.
  • Los Angeles County Museum, marzo - april 1961, n. 15, riprodotto.
  • Modigliani, RSA, Edinburgh, agosto - settembre 1963, n. 39.
  • Tate Gallery, settembre - novembre 1963, n. 39.

Bibliografia:

  • Arthur Pfannstiel, Modigliani, Paris 1929, appendix p.18, riprodotto p. 30 (datato 1917).
  • Nina Hamnett, Laughing Torso, London 1932, p.116.
  • Arthur Pfannstiel, Modigliani et son Oeuvre, Paris 1956, n.121, p. 92 (datato 1917).
  • Ambrogio Ceroni, Amedeo Modigliani: Peintre, Milano 1958, n. 104, p. 59, riprodotto tav. 104 (datato 1918).
  • 'The Blaker Diary: some Extracts with a Memoir by Murray Urquhart' in Apollo, LXXVIII, 1963, pp. 293-8, riprodotto a p. 298.
  • J. Lanthemann, Modigliani 1884-1920: Catalogue Raisonné, Barcelona 1970, n. 373, p.133, riprodotto a p. 258 (datato 1919).
  • Leone Piccioni e Ambrogio Ceroni, I Dipinti di Modigliani, Milano 1970, n. 257, p.101, riprodotto a p. 101 e tavola a colori L (datato 1918).
  • Kenneth Clark, Another Part of the Wood, London 1974, pp.78-9.
  • Burlington Magazine, XXXV, 1919, p. 121, riprodotto.
  • Colour, XI, dicembre 1919, p. 94 riprodotto a colori.

Commento:

Lo stesso modello ha posato per un altro dipinto, delle stesse dimensioni, ora conservato nel Musée de l'Orangerie a Parigi, Il giovane apprendista (The young apprentice, Lanthemann n. 372), in cui appare senza cappello e con il gomito sinistro appoggiato sul tavolo. Ci sono anche altri quattro dipinti, piuttosto simili, di giovani di circa lo stesso periodo (Lanthemann nn. 368-9, 378, 412), di cui due di un ragazzo con i capelli rossi in pose analoghe: uno, che è ora al Guggenheim Museum di New York, con le mani incrociate in grembo (n. 368), e l'altro, Il ragazzo, ora di proprietà dell'Indianapolis Museum of Art, con il gomito sinistro appoggiato allo stesso modo su un tavolo (n. 369). Quest'ultimo porta la scritta: Modigliani / Cagnes.