Il mercato delle patate

van Gogh, Il mercato delle patate | Le marché de pommes de terre | The potato market
Autore: 
Van Gogh, Vincent (1853-1890)
Titolo: 
Il mercato delle patate
Altri titoli: 
Le marché de pommes de terre
The potato market
The fish market
La poissonnerie
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1882, settembre - ottobre)
Classificazione: 
Disegno
Tecnica e materiali: 
Acquerello su carta
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
44 x 56
Luogo di conservazione: 
Collezione privata
Acquisizione: 
Acquisto, 8 febbraio 2001

Provenienza:

  • Madame G. Smith-van Stolk, Rotterdam.
  • Galerie d'art Oldenzeel, Rotterdam.
  • D. A. Bennahum, New York.
  • Mr Milla Moss, New York.
  • A. Turrello, Montecarlo.
  • Vendita, Christie's, Londra, asta 6418 - Impressionist and 20th Century Works on Paper, 8 febbraio 2001, lotto 421, venduto per £223,750.

Mostre:

  • Newark, The Newark Museum, Nineteenth Century Drawings, Marzo - Aprile 1961, n. 53 (titolato The fish market e catalogato come gouache).

Bibliografia:

  • J.B. de La Faille, L'Oeuvre de Vincent van Gogh, Catalogue Raisonné, Paris and Brussels, vol. III, 1928, no. 1091 (titolato La poissonnerie; illustrato vol. IV, tav. LXV).
  • W. Vanbeselaere, De Hollandsche [1880-1885] in Hek Werk Vincent van Gogh, Amsterdam e Anversa, 1937, pp. 87, 159, 410.
  • The Complete Letters of Vincent van Gogh, vol. I, Londra, 1958, n. 229, p. 451-452 e n. 239, p. 474.
  • J.B. de la Faille, The Works of Vincent van Gogh, His Paintings and Drawings, Amsterdam, 1970, n. 1091, p. 396 (titolato Potato market, illustrato).
  • Jan Hulsker, The Complete van Gogh. Paintings-Drawings-Sketches, New York, 1980, no. 252, p. 62 (titolato 'Potato Market', illustrato p. 63).
  • J.B. de La Faille, Vincent van Gogh. The Complete Works on Paper. Catalogue raisonné, San Francisco, 1992, no. 1091, p. 60 (titolato 'La poissonnerie', illustrato vol. II).
  • Jan Hulsker, The Complete van Gogh. Paintings-Drawings-Sketches, edizione riveduta, New York, 1996, n. 252, p. 63.