Il grande Buddha

Gauguin, Il grande Buddha | Le grand Bouddha | The great Buddha
Autore: 
Gauguin, Paul (1848-1903)
Titolo: 
Il grande Buddha
Altri titoli: 
Le grand Bouddha
The great Buddha
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
1899
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
134 x 95
Luogo di conservazione: 
Museo Statale di Arti Figurative A. S. Pushkin, Mosca, Russia
Acquisizione: 
Proveniente dal Museo d'Arte Moderna Occidentale
Identificativo: 
Ж-3368

Commento:

La concezione dell'arte di Gauguin si basava sull'idea della profonda unità interiore di tutte le religioni del mondo. Questa tela incarna le riflessioni religiose e filosofiche dell'artista sul destino dell'umanità. Sul petto dell'idolo Maori ci sono due piccole figure che si fronteggiano. Questo è il modo in cui i rilievi di Tahiti spesso raffigurano il dialogo delle divinità e Tefatou sul destino della razza umana, che è destinata a morire. Gauguin ripete questo motivo nel primo piano del quadro, nelle figure dei due Tahiti a riposo. La figura a sinistra simboleggia la dea tahitiana della luna e dell'eternità, Hina. Accanto a lei c'è Tefatou, il dio della terra e della morte. Ai suoi piedi giace un cane che allatta i suoi cuccioli, un simbolo di continuità della vita ma già condannato. Il tema del sacrificio e della sofferenza è proseguito dalla scena dell'Ultima cena che appare come una visione nell'angolo lontano vicino al muro della casa di Tahiti.


Gauguin's conception of art was based on the idea of the deep inner unity of all world religions. This canvas embodies the artist's religious and philosophical reflections on the fate of mankind. On the bosom of the Maori idol are two small figures facing each other. This is how Tahitian reliefs often depict the dia­logue of the deities Hina and Tefatou on the fate of the human race, which is doomed to die. Gauguin repeats this motif in the foreground of the picture, in the figures of the two resting Tahitians. The figure on the left symbolises the Tahitian goddess of the Moon and Eternity Hina. Next to her is Tefatou, the god of the Earth and death. At his feet lies a dog feeding her pups, a symbol of life continuing but already doomed. The theme of sacrifice and suffering is contin­ued by the scene of the Last Supper which appears like a vision in the far corner by the wall of the Tahitian house.

(fonte: Museo Statale di Arti Figurative A. S. Pushkin)