Il camposanto di Pisa

Giuseppe Abbati, Il camposanto di Pisa
Autore: 
Abbati, Giuseppe (1836-1868)
Titolo: 
Il camposanto di Pisa
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1864)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
41 x 62
Annotazioni: 
Firma in basso a destra: G. Abbati
Luogo di conservazione: 
Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, Italia
Acquisizione: 
Acquisto da Gino Soldi, 1941
Identificativo: 
3953

Descrizione:

Abbati affiancò spesso agli studi all'aria aperta sapienti inquadrature di spazi claustrali e chiesastici, dimostrando così una salda "continuità di vocazione di internista, pur dopo gli studi en plein air e le sue ricerche sul fenomeno luminoso condotte a Castiglioncello e a Piagentina". Da qui alcuni sorprendenti dipinti che, "escivano assolutamente dall'ordinario perché in essi non si era cercato di comprendere nella visuale la maggiore veduta delle cose rappresentate [...] l'artista aveva cercato di dar tanto carattere da fare comprendere dalla parte il sentimento del tutto [...]". Del camposanto riprese uno scorcio abbracciante due dei quattro lati del porticato aperto sul giardino interno. Il raffinato contrasto tra chiari e scuri, tra le ombre dello spazio semichiuso e delle parti architettoniche e la luminosità dell'esterno, sottolinea la dimensione di "commossa meditazione sulle memorie storiche", rispondendo alla diffusa sensibilità ottocentesca che vedeva nei cimiteri, densi di echi storici e letterari, luoghi di profonda comunicazione sentimentale.

(fonte: Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma)