Figure (La colazione)

Armando Spadini, Figure
Autore: 
Spadini, Armando (1883-1925)
Titolo: 
Figure (La colazione)
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1911 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
90 x 69
Luogo di conservazione: 
Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, Italia
Identificativo: 
12 00490410 (Catalogo Generale Beni Culturali)

Note:

Il dipinto ritrae Pasqualina Cervone, moglie dell'artista, con la figlia Anna (nata il 18 settembre del 1910: cfr. scheda n. 00490409), le cui fattezze fanno tendere a datare l'opera al 1911 circa. Un altro particolare confermerebbe tale datazione: la brocca di vetro in basso a sinistra compare in due nature morte assegnate al 1911 (entrambe intitolate Natura morta; olio su cartone, cm 36,5 x 47, coll. priv., Roma, ripr. in Rosazza Ferraris, 1983, p. 38, n. 18; olio su tela applicata su cartone, cm 47,5 x 39, coll. priv., Roma, ibidem, p. 39, n. 19). Nella prima in particolare, compaiono anche la tazzina e la forma di pane visibili in La colazione. Già Lionello Venturi, nella monografia pubblicata a due anni dalla morte dell'artista, confermava la datazione: "al 1911 risale il quadro (...) ove Armando Spadini abbandona i tumultuanti effetti di luce per amore della soavità del modellato, della fioccosa morbidezza, della trasparenza delle tinte. (...)" (cfr. Venturi - Cecchi, 1927, pp. 10-11).
L'opera fa parte della nutrita serie di dipinti in cui Spadini ritrae i figli insieme alla moglie: in particolare, si può collegare a Il bacio, di poco successivo, in cui il pittore sceglie il formato verticale, da lui impiegato di rado. In entrambe le opere, inoltre, la madre è raffigurata con la figlia in braccio.

(fonte: www.catalogo.beniculturali.it)