Donna meridionale

Francesco Paolo Michetti, Donna meridionale
Autore: 
Michetti, Francesco Paolo (1851-1929)
Titolo: 
Donna meridionale
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1880 - 1883 circa)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
108,8 x 67,3
Annotazioni: 
Firma in basso a destra: Mi
Luogo di conservazione: 
Pinacoteca di Bari Corrado Giaquinto, Bari, Italia
Acquisizione: 
Acquisto da Chiara Palumbo Della Valle, Trani, 1958
Identificativo: 
1093 | 16 00220489 [Codice univoco ICCD]

Descrizione:

Come già il dipinto precedente [Pastorello], anche questo conferma la predilezione di Michetti per il ritratto frontale, sia nell'opera pittorica sia in quella fotografica, La figura di donna a tre quarti di altezza, imponente e alquanto robusta, occupa quasi tutta la superficie concedendo alla rappresentazione dello sfondo solo poche pennellate, sommarie e uniformemente scure. Mentre il viso, dai lineamenti forti e carnosi, è piuttosto immobile - accentuato anco­ra dallo sguardo fisso - la mano sinistra invece, quella più visibile che chiu­de lo scialle davanti al petto, appare particolarmente sensibile e ben model­lata. Di notevole fascino cromatico risulta l'ampio scialle, cangiante di molti colori, soprattutto nella zona inferiore dove la materia pittorica si fa densa e compatta. Una certa somiglianza con la Sposa novella, 1881 (Napoli, Museo Nazionale di San Martino) o anche con Lo sposalizio, 1883 (già collez. Gussoni, Milano), fa pensare a una datazione del nostro dipinto intor­no al 1880-1883 circa.

(Christine Farese Sperken - http://www.pinacotecabari.it)