Donna con brocca

Manet, Donna con brocca | Femme à la cruche | Woman with a jug
Autore: 
Manet, Édouard (1832-1883)
Titolo: 
Donna con brocca
Altri titoli: 
Femme à la cruche
La verseuse. Portrait de Madame Manet tenant une aiguière
Kvinde med kande | Portræt af Mme Manet med en kande
Woman with a jug | Portrait of Madame Manet holding a ewer
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1858-1860)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
61 x 54,5
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra in nero: Ed. Manet
Luogo di conservazione: 
Ordrupgaard, Charlottenlund, Danmark
Acquisizione: 
Lascito testamentario di Henny Hansen allo Stato danese, 1951
Identificativo: 
282 WH

Commento:

Come spesso accade nell'opera di Manet, questo è un quadro complesso. Si tratta di un'opera giovanile e sembra essere un ritratto della sua amante e poi moglie Suzanne Leenhoff. L'esame ai raggi X e le foto agli infrarossi del dipinto hanno tuttavia dimostrato che al tempo stesso è un frammento rielaborato di una composizione più grande. Sembra che Manet abbia lavorato ad quadro monumentale dove questa figura era inserita in un magnifico scenario architettonico. Il dipinto, dal modo poetico in cui è raffigurata Suzanne, presenta sottili allusioni alla pittura del Rinascimento italiano. L'uso del colore e la collocazione della figura di fronte a una finestra con vista di un paesaggio classico ricorda, troppo, le immagini del Rinascimento italiano. Il ritratto di Suzanne fa parte di tutta una serie di composizioni molto complesse in cui Manet, come un avanguardista, molto consapevolmente ha esplorato - e contestato - la tradizione della pittura.

(fonte: Ordrupgaard, København)

Provenienza:

  • Suzanne Manet, in eredità, 1883.
  • Madame M. Laurent-Cély, Asnières, 1894.
  • Madame L.-C. Fougery, Buc (Yvelines).
  • Wilhelm Hansen, acquisito tra il 1923 ed il 1925.
  • Henny Hansen, in eredità, 1936.
  • Lascito testamentario di Henny Hansen allo Stato danese, 1951.