Contadinella al sole

Giuseppe Abbati, Contadinella al sole
Autore: 
Abbati, Giuseppe (1836-1868)
Titolo: 
Contadinella al sole
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1859 - 1865)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tavola
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
23 x 17,2
Luogo di conservazione: 
Pinacoteca di Bari Corrado Giaquinto, Bari, Italia
Acquisizione: 
Donazione Grieco
Identificativo: 
1825 | 16 00220863 [Codice univoco ICCD]

Provenienza:

Proveniente dalla raccolta Vannini Parenti, la tavoletta, prima di essere acquistata da Luigi Grieco, fece parte della collezione di Alvaro Angiolini, Livorno, collezione pubblicata nel 1963 da R. De Grada.

Soggetto:

Una contadina giovanissima, in posa davanti al pittore, con un fascio di erba nelle mani, davanti ad un muro a gradini.

Note storico critiche:

Circa la datazione esistono delle opinioni divergenti; mentre De Grada si esprime per il periodo intorno al 1859, Durbé preferisce gli ultimi anni dell’artista. Altri hanno proposto una data intorno al 1865, collocando il dipinto, eseguito molto probabilmente a Castiglioncello, nelle vicinanze del pittore Stanislao Pointeau, caratterizzato da una simile ricerca artistica e dalle stesse pennellate magre che lasciano trasparire le venature del legno. Mentre il contrasto fra interno buio ed esterno luminoso ricorre in diversi altri dipinti di Abbati, l’elemento, un po’ decorativo, del muro a gradini compare per la prima volta nel dipinto della collezione Grieco. Il viso della contadinella, è immerso nell’ombra dorata del cappello e si distinguono appena dei puntini rossi al posto degli occhi.

Bibliografia:

  • De Grada Raffaele, I Macchiaioli e il loro tempo. 130 opere della collezione Angiolini, Milano 1963, p. 3
  • Durbé Dario, Fattori e la Scuola di Castiglioncello, 2 volumi, Roma 1983, vol. II, p. 216, fig. 145, p. 221
  • Farese Sperken Christine, La collezione Grieco. 50 dipinti da Fattori a Morandi, Pinacoteca Provinciale di Bari, Bari 1987, p. 22, tav. p. 23
  • Dini Piero, Giuseppe Abbati. L’opera completa, Torino 1987, p. 314, n. 165.

(Christine Farese Sperken - http://www.pinacotecabari.it)