Cariatide

Modigliani, Cariatide [17].jpg
Autore: 
Modigliani, Amedeo (1884-1920)
Titolo: 
Cariatide
Altri titoli: 
Caryatid
Periodo: 
XX secolo
Datazione: 
non datato (1914 circa)
Classificazione: 
Disegno
Tecnica e materiali: 
Gouache su carta velina, montata su tela, montata su pannello di legno
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
140,65 x 66,52
Luogo di conservazione: 
Museum of Fine Arts, Houston, Texas, USA
Acquisizione: 
Dono di Oveta Culp Hobby

Commento:

Nei primi anni 1910, Amedeo Modigliani abbandonò la pittura per concentrarsi sulla scultura e disegni correlati. Questa Cariatide fa parte di una serie di 60 disegni di Modigliani fatti in preparazione di un gruppo di sculture monumentali. In questi disegni, trasforma la cariatide portante nella incarnazione per eccellenza di una persona che porta un peso.
La serie delle cariatidi segna una transizione nello stile di Modigliani dal cézannismo ed espressionismo dei suoi primi lavori al suo stile maturo, in cui ha assimilato la scultura - cicladica, greca arcaica e non europea, in particolare africana - nella sua opera. Tutti questi disegni, spaziando in scala, colore e mezzi, raffigurano compresse figure femminili che sostengono strutture architettoniche non specificate. Eccezionale nelle sue grandi dimensioni e fresche tonalità, questo disegno esemplifica il personale linguaggio di Modigliani caratterizzato da forti ritmi lineari, semplici e allungate forme e verticalità. Arroccata su un piedistallo, la cariatide seduta congiunge le braccia dietro la testa, che lei cautamente infossa tra le spalle. Il fatto di aver prodotto relativamente poche sculture nel corso della sua carriera è stato una delle più grandi delusioni della vita di Modigliani. Oggi esistono circa 25 sculture in pietra e legno dell'artista, una sola delle quali è una cariatide. Tuttavia, lo stile di questa serie ha fortemente influenzato la sua pittura tra il 1915 e il 1920.

(fonte: Museum of Fine Arts, Houston)