Campagna livornese e tamerici

Fattori, Campagna livornese e tamerici.jpg
Autore: 
Fattori, Giovanni (1825-1908)
Titolo: 
Campagna livornese e tamerici
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1864 - 1867)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su cartone pressato
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
17,2 x 33,4
Annotazioni: 
Firma in basso a destra
Luogo di conservazione: 
Collezione privata, Montecatini

Provenienza:

  • Mario Galli, Firenze.
  • Mario Borgiotti, Firenze.
  • Emilio Gagliardini, Milano.
  • Piero Dini, Montecatini Terme.

Mostre:

  • Montecatini, 1963, pp. 150, 151.
  • Tokio, 1979, n. 57, p. 76.
  • Los Angeles-Cambridge, 1986, n. 65, p. 118.
  • Montecatini-Torino, 1986, cat. 57, pp. 168-169.
  • I Macchiaioli e la Scuola di Castiglioncello, a cura di Piero e Francesca Dini, Rosignano Marittimo, Castello Pasquini, 1990, tav. 51.

Note storico critiche:

In questo importante dipinto riferibile agli anni 1864-67, la fisionomia della campagna immediatamente adiacente Livorno diviene più riconoscibile, per quanto il motivo poetico della composizione sia da individuarsi nelle ariose tamerici, realizzate con delicate ma vitali pennellate. Il vende cupo della vegetazione cela, quasi adagiandovisi, i bianchi muri imbevuti di sole, sottolineando per contrasto la tersa, arida atmosfera di questa campagna.

(fonte: Catalogo della mostra I Macchiaioli e la Scuola di Castiglioncello.)