Cagnolino bianco della principessa Troubetzkoy

Daniele Ranzoni, Cagnolino bianco della principessa Troubetzkoy
Autore: 
Ranzoni, Daniele (1843-1889)
Titolo: 
Cagnolino bianco della principessa Troubetzkoy
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1878 - 1879)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
43,5 x 46,4
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: Ranzoni
Luogo di conservazione: 
Galleria d’Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni, Novara, Italia
Acquisizione: 
Seconda donazione Giannoni
Identificativo: 
GG131

Note:

L'autore, alla ricerca di un nuovo linguaggio pittorico che definisse le forme attraverso gli effetti di luce, è uno dei protagonisti a Milano del movimento della Scapigliatura. Entra in rapporto con l'aristocrazia internazionale residente sul Lago Maggiore, come maestro dei figli del principe Troubetzkoy. È proprio il cane della moglie di quest'ultimo il soggetto di questo quadro. Già appartenuto a Scavini e Gallina.

(Mantovani Laura, in "La Galleria d'Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni. Pittura e Scultura", Novara 1993, pp. 235-236)